Mosaici di Terra Santa, un ponte di tessere sul Mediterraneo

  poster"MOSAICI DI TERRA SANTA. UN PONTE DI TESSERE SUL MEDITERRANEO"

Comunicato Stampa

Tavola Rotonda nell'Aula Magna del Seminario Vescovile

Mazara del Vallo, 21 settembre 2011 - "L'arte del mosaico e la promozione della cultura come promozione umana, fonte di sviluppo e di qualità della vita": è stato questo il tema della tavola rotonda promossa dal Museo Diocesano che si è tenuta ieri mattina nell'Aula Magna del Seminario Vescovile di Mazara del Vallo, partendo dai temi sviluppati attraverso la mostra Holy Land Mosaics - Mosaici di Terra Santa. Un ponte di tessere sul Mediterraneo, appena inaugurata a Santa Veneranda in occasione della manifestazione Sponde 2011.

La mostra espone monumentali frammenti, riprodotti a grandezza naturale, di alcuni fra i mosaici più significativi della Terra Santa, realizzati a cura degli allievi del Mosaic Centre of Jericho sotto la guida dell'architetto Osama Hamdan, Direttore del Centro, e della Prof. Carla Benelli, storica dell'arte e responsabile dei progetti culturali per l'ATS - Associazione pro Terra Sancta, presieduta dalla Custodia Francescana di Terra Santa.

L'incontro di ieri, presieduto dalla Dott.ssa Francesca Paola Massara, direttore del Museo Diocesano, è stato l'occasione per ascoltare dalla viva voce dei protagonisti l'itinerario che ha condotto all'iniziativa.

 Hamdan ha presentato lo stato dei Beni Culturali in Palestina, con tutte le difficoltà e le potenzialità di un grande patrimonio; Benelli ha portato l'esperienza del Mosaic Center, mostrando come il territorio si sia grandemente avvantaggiato dalla presenza di un Centro così qualificato, anche e soprattutto per il suo ruolo formativo.

Il Prof. Don Vincenzo Lombino, patrologo e docente presso la Facoltà Teologica di Sicilia, ha concentrato il suo intervento sulle origini e modalità di pellegrinaggi e itinerari dall'Europa in Terra Santa, in età paleocristiana e medievale.

La Dott.ssa Paola Manfrè, coordinatrice del Ce.M.S.I., ha evidenziato il ruolo     dell'evento Sponde e le progettualità del Centro.

Una Lectio magistralis presso i mosaici a Santa Veneranda ha concluso l'incontro.

Francesca Paola Massara, dichiara: "Si è trattato di un'occasione molto importante per conoscere l'iter che ha condotto alla preparazione di una mostra così particolare, fortemente voluta dal nostro Vescovo, Mons. Domenico Mogavero, e che parte da una terra tanto affascinante e difficile. La presentazione dei relatori ha evidenziato, sotto gli aspetti più diversi, quanto la conoscenza sia un valore autentico e non un "optional di lusso", e quanto la formazione culturale sia parte integrante della promozione umana".

La mostra resterà aperta presso la Chiesa di Santa Veneranda fino al 02 ottobre, tutti i giorni dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.00.

 

L'addetto stampa del Museo Diocesano

Mariella Quinci