Museo Sotto le Stelle 2009

museo sotto le stelle 2009Una iniziativa del tutto nuova per il Museo Diocesano di Mazara, che apre al pubblico le sale espositive oltre al normale orario di visita, nelle ore serali dei fine settimana di agosto, con possibilità di visite guidate.

L’apertura eccezionale è volta ad offrire una opportunità in più per i visitatori stranieri, ma soprattutto per continuare quel rapporto privilegiato tra il Museo ed il territorio, già iniziato con successo grazie alle ultime manifestazioni culturali, e che vede la gente riappropriarsi dell’arte e dei luoghi fisici e simbolici della topografia e della storia di Mazara. 

Il fascino di una visita serale al Museo Diocesano è accompagnato dal piacere di scoprire nuovi aspetti nelle opere esposte, che si rivelano in modo difforme nelle diverse luci diurne e notturne. Si crea anche una imperdibile occasione di godere appieno della nuova illuminazione recentemente inaugurata, grazie alla quale le sale espositive offrono ai visitatori un percorso museografico più adeguato, suggestivo e coinvolgente. Il chiaroscuro si fa più intenso nelle sculture e nei rilievi marmorei, le pitture mostrano sfumature diverse, gli argenti sembrano illuminarsi internamente e vivere di vita propria. 

Le luci della sera accompagnano una visione inconsueta dello spazio e dell’immagine. 

L’estate invita ad esplorare nuovi territori, a mettersi in viaggio: il viaggio dell’arte non è mai esaurito. Il Museo vive in sintonia con il territorio di cui è espressione e, come quest’ultimo, è in continuo mutamento, con nuove aquisizioni e nuovi percorsi.

L’iniziativa “Museo sotto le stelle”, resa possibile anche dalla generosa disponibilità dei volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri, che presteranno servizio d’ordine e d’accoglienza durante tutta la durata della manifestazione, è un prezioso tassello nel programma culturale che il Museo propone agli ospiti occasionali ed a quelli abituali. L’incontro tra Museo e visitatori è sempre un incontro fruttuoso, mai scontato, che lascia traccia di sé nella memoria e propone un itinerario nell’espressione artistica e nella storia dello spirito. Questo vale ancor di più per il Museo Diocesano, le cui opere sono espressioni di fede e raccontano la storia del rapporto tra l’uomo e il Mistero.

Francesca Paola Massara

Direttore del Museo Diocesano di Mazara del Vallo